📅 Scopri tutti i nostri eventi e iscriviti 📅

LOGO_laviadelsole

Pilates e yoga: differenze e similitudini

Pilates e yoga, due pratiche che lavorano con pazienza e forza per promuovere il nostro benessere e rinforzare la muscolatura. Quali sono allora le principali differenze tra le due? Sono davvero così simili come sembrano?

Il pilates come lavoro fisico

Il pilates e lo yoga sono entrambe pratiche che combinano movimento fisico e aspetti mentali, ma differiscono in termini di approccio, focus e obiettivi. 

Dal punto di vista fisico, il pilates si concentra principalmente sul potenziamento dei muscoli posturali e del diaframma (tramite il respiro) migliorando la forza, la flessibilità e la stabilità del corpo. Gli esercizi pilates si concentrano sull'allineamento corretto, il controllo del respiro e dei movimenti, con un'attenzione particolare all'addome, alla schiena e al bacino. Gli esercizi possono essere eseguiti a corpo libero, "matwork", o tramite l’uso di appositi macchinari (come cadillac e reformer, ideati dallo stesso Joseph Pilates) e/o piccoli attrezzi, a seconda delle necessità dell’allievo.

Lo yoga come lavoro fisico

D'altra parte, lo yoga si concentra sulla connessione mente-corpo-spirito attraverso posizioni fisiche, chiamate asana, unite alla respirazione consapevole, o pranayama, e alla meditazione. Lo yoga mira a raggiungere uno stato di equilibrio, armonia e consapevolezza interiore. Le diverse forme di yoga, come Hatha, Vinyasa o Ashtanga, offrono un'ampia gamma di pratiche che si concentrano su diversi aspetti come la forza, la flessibilità, la rilassatezza e la meditazione.

Il pilates come lavoro mentale

A livello mentale, il pilates mira a migliorare la consapevolezza corporea e la concentrazione attraverso il controllo dei movimenti e del respiro. Questo può portare a una maggiore consapevolezza di sé e a una migliore gestione dello stress. Lo yoga, invece, si concentra sull'equilibrio mentale, sull'attenzione posta su di sé che aiuta a sviluppare la connessione interiore. Attraverso la meditazione e la consapevolezza, lo yoga favorisce una maggiore calma mentale, riduce l'ansia e promuove uno stato di rilassamento profondo.

Lo yoga come lavoro mentale

Entrambe le pratiche possono portare benefici sia fisici che mentali, la differenza tra le due sta nel tipo di approccio: nello yoga è più olistico e mira ad una maggiore conoscenza di sé, passando per movimenti considerati più spirituali e di connessione e radicamento, mentre il pilates punta ad un ascolto e una percezione della propria persona per curare e lavorare con pazienza e costanza sul corpo. La scelta tra le due discipline varia in base a preferenze individuali e obiettivi di ciascun praticante.

Vuoi saperne di più sui benefici dello Yoga? Prova una lezione di prova gratuita, clicca qui.

© 2023 La Via del Sole | Content is king Srl, via Carducci 10, 20814 Varedo (MB) | P.IVA IT11732600967
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram